Indietro

Palazzo Capracotta

L'edificio barocco, in età borbonica sede del municipio di Resina, è costituito da tre piani fuori terra con preesistenze testimoniate dalla presenza, nel cortile, di mensoloni sagomati.Il maggior interesse della fabbrica è da attribuire all'inconsueta facciata non complanare che si apre "a libro aperto" formando un angolo ottuso, caratterizzata da finestre decorate in stucco e da balconi con ringhiere di ferro bombate.Il palazzo, attualmente abitato solo in parte, ha subito un progressivo depauperamento generale sia per mancanza assoluta di opere di manutenzione sia per le alterazioni delle aperture al piano terra e parzialmente delle coperture al tetto.