Indietro

S. Maria di Loreto

Santa Maria di Loreto

 

La chiesa, costruita a sue spese dal rev. Mosè Scognamiglio, si rese necessaria in seguito all'apertura della strada Granatello-Favorita con conseguente urbanizzazione dell'area. Inizialmente insufficiente a raccogliere i fedeli sempre più numerosi, la chiesa fu ampliata nel 1923 ed arricchita di una cupola sulla cui volta era affrescata la traslazione della Madonna di Loreto. Il dipinto andò perduto a causa delle infiltrazioni d'acqua piovana. La chiesa, che nel 1944 fu elevata a parrocchia, subì, sempre a causa dell'ulteriore incremento delle case sorte nella zona, ulteriori lavori di ampliamento e ammodernamento tra il 1984 e il 1988. Le linee architettoniche sono sobrie , il presbiterio con l'altare-mensa è stato realizzato utilizzando il preesistente materiale marmoreo. Risale al marzo 1993 il solenne ingresso dell'artistica nuova statua della Madonna di Loreto, mentre l'anno successivo ci fu la cerimonia di dedicazione presieduta dal cardinale Giordano.

http://www.santamariadiloreto.it/