Indietro

Capri-Ercolano, il 29 giugno la gara di nuoto con la partecipazione di atleti provenienti da 14 nazioni

Più di ottanta nuotatori divisi tra prove di Solo e staffette; quasi 40 chilometri da percorrere a nuoto; 14 nazioni rappresentate. Sono i numeri della Capri-Napoli non competitiva, che quest'anno si sdoppia per dare la possibilità ai tanti iscritti di poter gareggiare e di farlo in completa sicurezza. Gli organizzatori inoltre realizzano un'impresa da sogno: per la prima volta nella sua storia, sarà il Vesuvio a fare da sfondo all'arrivo di una Capri-Napoli. L'occasione è data dall'arrivo della prova di venerdì 29 giugno, che si concluderà al molo La Favorita di Ercolano. Una occasione resa possibile dalla fattiva collaborazione fornita agli organizzatori della società Eventualmente Eventi & Comunicazione di Luciano Cotena dall'amministrazione comunale del sindaco Ciro Buonajuto. Nello specifico, i nuotatori iscritti sono 37 per 14 nazioni rappresentate: Italia, Argentina, Australia, Belgio, Francia, Germania, Hong Kong, Inghilterra, Messico, Russia, Singapore, Spagna, Turchia e Usa. La partenza è in programma alle 9 da Capri, mentre i primi arrivi sono previsti per le 15 presso il Lido Angels.

Ciro Buonajuto (Sindaco di Ercolano)

«L'arrivo sulle nostre coste di questa manifestazione sportiva è il coronamento dell'enorme lavoro svolto in quest'area che, nel giro di pochi anni, ha portato alla completa balneabilità delle acque grazie all'eliminazione degli scarichi a mare e all'attivazione di un collegamento navale tra Ercolano e Capri. Si tratta di due capitali del turismo ed è suggestivo che siano unite anche da una competizione tra le più prestigiose in questa disciplina».

Luigi Fiengo (Vicesindaco e Assessore allo Sport)

«Lo svolgimento di questa gara rappresenta il coronamento della  straordinaria preparazione degli atleti che parteciperanno alla gara e del Comune e gli organizzatori che da mesi lavorano alla riuscita dell'evento. Sarà una grande giornata di sport realizzata sul nostro territorio e il mio augurio da sportivo è: vinca il migliore».

Giampiero Perna (Assessore alla Risorsa Mare Comune di Ercolano)

«Abbiamo lavorato tanto per fare in modo che questa manifestazione toccasse Ercolano. La rivalutazione della nostra linea di costa passa anche attraverso queste importanti manifestazioni. Ringrazio l'organizzazione dell'evento per aver collaborato con gli uffici comunali a trovare le tutte le soluzioni fare in modo che questa grande giornata di sport terminasse in uno scenario unico ai piedi del Vesuvio».

Ivana Di Stasio (Assessore al Turismo)

«Questo genere di manifestazioni dimostra che è possibile generare forme di turismo legate a doppio filo con i numerosi attrattori che abbiamo sul territorio. In questo caso, i protagonisti sono il mare e l'attività sportiva sostenibile per eccellenza ad esso legato: il nuoto. L'obiettivo di Ercolano è quello di non subire un nocivo e improduttivo turismo di massa, ma creare ed investire in iniziative che rappresentino un'offerta alternativa e diversificata incentrata su temi e interessi legati alle peculiarità di un territorio unico al mondo».