Indietro

Ambiente, in arrivo il servizio delle Guardie Ambientali Volontarie

Entrano in attività sul territorio di Ercolano tredici Guardie Ambientali che questo pomeriggio hanno prestato giuramento in una cerimonia che si è tenuta nell'Aula consiliare del Comune. Si rafforza in questo modo l'opera di salvaguardia ambientale sul territorio anche attraverso azioni mirate al controllo sul corretto conferimento dei rifiuti. Le Guardie Ambientali volontarie comunali, appartenenti all'Associazione Guardie Ambientali d'Italia – Sezione Provinciale di Napoli riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente, sono già impegnate nei programmi previsti dal Patto della Terra dei Fuochi ed opereranno sul territorio cittadino a supporto della Polizia Locale e in stretta collaborazione con l'Ufficio Ambiente.
 
Gli operatori, in possesso di specifici requisiti previsti dalla normativa vigente in materia, vigileranno per informare, dissuadere e accertare azioni illecite in special modo sul conferimento dei rifiuti solidi urbani.
Per questo motivo, è stato istituito un Distaccamento Operativo locale che ospita gli uffici del Corpo delle Guardie volontarie comunali, nell'ottica di una necessaria attività di cooperazione volta alla salvaguardia ambientale del territorio cittadino.
 
«Stiamo lavorando per normalizzare tutte le attività connesse al settore dei rifiuti e della tutela ambientale – dice il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto -. Dopo aver vissuto settimane difficili, il servizio sta tornando alla normalità e bisognerà lavorare molto sull'informazione e sul controllo per riuscire a tornare al 60% di differenziata raggiunto nel giugno scorso. L'impegno di questi volontari rappresenterà un supporto prezioso soprattutto nelle aree più critiche della città e, insieme al potenziamento della rete di videosorveglianza, potrà essere uno strumento per prevenire e sanzionare comportamenti che violano le regole sullo smaltimento dei rifiuti»